La depressione del mio cane: sintomi e soluzioni possibili

Proprio come accade a noi umani i cambiamenti improvvisi possono influenzare fortemente anche l’umore dei nostri amici a quattro zampe. Un decesso o un nuovo arrivo possono mutare il morale del vostro cane, così come un trasloco o un cambiamento radicale delle vostre abitudini.

I cani per un motivo o per un altro possono soffrire di uno stato esistenziale molto triste: la depressione.

La depressione colpisce i cani in seguito a situazioni per loro difficili da sopportare. È bene fare però una distinzione tra depressione canina e i sintomi di una vera e propria patologia. Vediamo i principali cambiamenti che servono da campanello d’allarme.

I sintomi

il primo segnale da interpretare è il passaggio da cane socievole a riservato. L’isolamento, l’allontanamento del vostro cane da voi, l’eccesso di sonno e abitudini alimentari insolite sono chiari sintomi di depressione da parte del vostro cane.
Naturalmente, solo il vostro veterinario è in grado di confermare il legame tra questi sintomi e la malattia in oggetto.

Un altro fattore da valutare è un improvviso calo delle energie. Di solito il cane è sempre attivo e non si ferma finché non gli è imposto. Adorano passeggiare, uscire, saltare da una parte all’altra senza tregua. Ti chiede in continuazione di giocare provando in tutti i modi a distrarti da quello che stai facendo.

Un cane depresso invece non vuole più giocare, non rizza più le orecchie quando gli porgi la pallina, oppure quando prendi il guinzaglio per uscire. Nel caso riesci a convincerlo a fare la passeggiata, resterà ai tuoi piedi senza correre in giro per il parco.

Rifiutare il cibo è un atteggiamento che deve metterti in allerta, a meno che non si aut comportamento già normale. Ma di solito il cane mangerebbe fino a implodere; un campo improvviso delle abitudini è un chiaro segno che qualcosa non va.

Le possibili soluzioni

La prima cosa da fare è capire la causa che ha portato la depressione nel cane. Essendo creature sociali e molto sensibili i motivi sono molti e vari, ma nello specifico si tratta sempre di un cambiamento emotivo. Inoltre essendo animali abitudinari, un cambiamento nella routine potrebbe essere un vero problema per loro. Ecco i motivi più comuni:

  1. Lo stress;
  2. Il proprietario che era sempre in casa e ora non lo è più;
  3. L’arrivo di un bambino o di un nuovo cane;
  4. La perdita improvvisa di un compagno di vita che sia umano o animale;
  5. Il trasloco;
  6. Il trasferimento da una famiglia all’altra;
  7. Ristrutturazioni importanti in casa;

Esclusa la possibilità di malattie o patologie con l’aiuto del proprio veterinario (hai bisogno di un veterinario? cercalo qui) è importante cercare di stare vicini al nostro cane perchè in questo momento avrà bisogno di voi più che mai. Giocate con lui (qui una serie di giochi perfetti per il tuo cane e a prezzi scontati) a oltranza, coccolatelo, prestategli attenzione; dimostrategli quanto affetto provate per lui. Un comportamentista e il vostro veterinario di fiducia potranno guidarvi nel recupero del vostro animale. I collari calmanti a base di feromoni o i fiori di Bach sono rimedi naturali in grado di dar sollievo ai vostri amici pelosi.

 

 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *