É nata Leila!

Novembre 2014.

Pochi mesi dopo esserci sposati, sentimmo una forte voglia di accogliere nella nostra famiglia un cane. A dire il vero, soprattutto mia moglie. Ha sempre avuto cani, a differenza mia. Non sapevo a cosa sarei andato incontro e probabilmente, fino a quel giorno, ne avrei anche fatto a meno.

Il giorno di cui parlo è quello in cui andammo all’allevamento di bassotti o, per dirla in modo “internazionale”, dachshund.

Il bassotto tedesco, come Wikipedia insegna,  è “una razza canina di origine tedesca caratterizzata dall’altezza proporzionalmente inferiore alla lunghezza; proprio la sua forma così curiosa lo rende particolarmente gradito ai bambini. Si tratta di un cane da caccia e da compagnia, selezionato per seguire gli animali selvatici nel sottobosco intricato, e affrontarli anche nelle tane sotterranee. Esistono diverse misure: standard, nano e Kaninchen (“coniglio” in tedesco)”.

Mia moglie voleva fortemente un cane di questa razza, avendo già avuto esperienze in passato e conoscendone le caratteristiche.

Andammo quindi a colpo sicuro dopo essere venuti a conoscenza di una nuova cucciolata.

“Volete vedere i cuccioli? hanno circa un mese e mezzo e sono due femmine e un maschio”

Eccoli quindi questi scriccioli pelosi e dinoccolati, dalle movenze incerte, piccoli abbastanza da stare sul palmo di una mano.

Fu amore a prima vista.

Certo, sarebbe meraviglioso in queste situazioni accogliere tutta la cucciolata, ma è chiaramente impossibile in situazioni normali.

Li appoggiarono su un tavolo, lasciandoli liberi di muoversi. Una delle due femmine, più timida e “delicata” dei fratellini, si avvicinava ripetutamente alle nostre mani. E si faceva prendere e coccolare. Nessun dubbio. Sarà lei, non appena lo svezzamento sarà completato, a far parte della nostra famiglia.

“Avete già idea di come chiamarla?E’ importante già da ora che riconosca le vostre voci e che la chiamate per nome.”

“Leila, si chiamerà Leila”

…continua

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *